Non avere paura! Donne che non si sono arrese

Non avere paura! Donne che non si sono arrese

Ripercorriamo il ruolo assunto dalle donne nella società italiana, dalla Resistenza alle battaglie per l'affermazione della parità, attraverso le storie e le testimonianze di alcune delle sessanta donne che hanno partecipato al progetto teatrale Non mi arrendo, non mi arrendo!

Ex-partigiane, donne lavoratrici protagoniste delle lotte per i diritti hanno trovato, grazie all’esperienza dei laboratori teatrali, la forza per raccontare le proprie drammatiche esperienze.
Non stanno recitando: quella che portano sulla scena è la loro vita, sono le lotte che hanno vissuto sulla propria pelle e che hanno generato l'attitudine a non arrendersi nell'affrontare l'esistenza. Il documentario mostra la determinazione con cui hanno contribuito alla conquista di diritti sociali e civili che le comprendessero, facendo emergere una realtà spesso assente dal racconto della “grande storia”.

 

Una produzione Almaterra/SPI-CGIL Torino, con il sostegno dello SPI-CGIL regionale e nazionale e del Piemonte Doc Film Fund – Fondo Regionale per il documentario.

Regia e montaggio: Cristina Monti
Fotografia: Paolo Rapalino

Festival

Un'Estate al Cinema, Panorama, 2015
Sguardi orizzontali. Proiezioni cinematografiche alla Cavallerizza, Panorama, 2015
Dans la Ville Femme, Concorso, 2015
Premio Chicca Richelmy, Concorso, 2015
Un Film per la Pace, Concorso, 2013
Cinema Peperoncino, Panorama, 2013
Documentary In Europe, Documentary in Europe & 100autori, 2011
Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli, Human Rights Doc, 2010
Marcarolo Film Festival, Panorama, 2010
Flores, Panorama, 2010
Piemonte Movie gLocal Film Festival, Panoramica Doc, 2010
Sottodiciotto Film Festival, Evento Speciale, 2009

ARTICOLI CORRELATI

La partita infinita racconta l'esperienza di alcuni utenti dei Servizi di Salute Mentale e della creazione nel progetto ā€œMatti per il calcioā€

Io, la mia famiglia Rom e Woody Allen ĆØ la storia di una ragazza Rom che abita con i suoi in un quartiere popolare alla periferia di Torino

Il documentario narra la breve e intensissima epopea 'beat' di un gruppo di giovani arrampicatori

Realizzato da: Hanz&co. e Edit Web