La partita infinita

La partita infinita

Riccardo, Pino, Antonio, Ignazio, Ernesto, Gaetano sono utenti dei Servizi di Salute Mentale. Da anni vivono la loro lotta quotidiana con una malattia che li porta a varcare la labile soglia della normalità. Le loro storie personali sono intrise di sofferenze, gioie, passioni, ossessioni, speranze, alla ricerca di una convivenza con la malattia e il raggiungimento di un quotidiano benessere.


Il documentario alterna le storie personali con le vicende della creazione della selezione calcistica “Matti per il calcio” dall’ideazione, agli allenamenti, fino alla partite finale con la Nazionale degli Scrittori, un evento memorabie per ognuno di loro. Come recita una poesia di Riccardo, la vita in fondo è come una partita di calcio: goal segnati e goal presi, dribbling riusciti e falli subiti, la solitudine del portiere in area di rigore e il gioco di squadra che porta alla vittoria…

Una co-produzione Zenit Arti Audivosive/Uisp

Anno 2006, Betacam 52'

Regia: Massimo Arvat

Produzione: UISP e Zenit Arti Audiovisive
Montaggio: Marco Duretti
Fotografia: Massimo Arvat
Distribuzione: Zenit Arti Audiovisive

ARTICOLI CORRELATI

Io, la mia famiglia Rom e Woody Allen è la storia di una ragazza Rom che abita con i suoi in un quartiere popolare alla periferia di Torino

La mafia, per chi è nato in Sicilia, è un’ombra, qualcosa che ti accompagna fin dalla nascita e di cui difficilmente hai un’idea chiara.

Almost Married documenta la storia di Fatma, una ragazza turca che per vivere una vita indipendente è scappata in Italia, adesso torna ad Istanbul...

Realizzato da: Hanz&co. e Edit Web