The Bottom Line - Un Prezzo per la Vita

The Bottom Line - Un Prezzo per la Vita

L’AIDS rappresenta una delle maggiori sfide per il continente Africano.

Le multinazionali farmaceutiche hanno usano le leggi sui brevetti internazionali dettate dall'Organizzazione Internazionale per il Commercio (WTO) per mantenere i prezzi dei farmaci inaccessibili alla grande maggioranza della popolazione africana, rendendosi responsabili della morte di milioni di persone.

Il documentario esplora questi temi attraverso le storie quotidiane di persone impegnate in prima linea in questa lotta per la sopravvivenza. Il problema dell'Aids va oltre il fatto personale di un virus che si riproduce nel tuo corpo, è una battaglia sociale, politica, economica, che pone in risalto le contraddizioni delle politiche della globalizzazione.

Co-prod. Zenit Arti Audiovisive/Rai, con il sostegno del Programma DGVIII dell'Unione Europea. Emissione: RAI3 - “C'era una volta”
Anno 2001, Betacam 52' col.

Regia: Kali van der Merwe

Fotografia: Davide Tosco
Montaggio: Dinah Arnot
Produzione: Massimo Arvat
Distribuzione: RAI TRADE

ARTICOLI CORRELATI

Richie e Schoolboy sono due giovani gangster cresciuti nelle township vicino CittĂ  del Capo il documentario esplora la realtĂ  delle gang in Sud Africa

Nel 1959 il governo italiano siglò un accordo con gli USA che prevedeva l'installazione di basi missilistiche dotate di testate nucleari a Murge

Joy è una giovane di seconda generazione appassionata di danza. Chiamata da un’amica a svolgere un'attività presso l’Ex Moi (un complesso di palazzine occupato da persone rifugiate e migranti) si trova a fare i conti con la propria identità e le proprie radici africane.

Realizzato da: Hanz&co. e Edit Web